Alcamo

Medico disperso a Corleone, ricerche senza sosta fino al fiume Frattina


Continuano le ricerche di Giuseppe Liotta disperso nella zona di Corleone. Sono ore d’angoscia per i familiari del medico palermitano, di cui da sabato non si hanno notizie. I carabinieri hanno trovato lembi del giubbotto in località Scalilli a pochi chilometri da Corleone, mentre ieri pomeriggio sono stati rinvenuti i suoi pantaloni nella zona a valle delle gole di Molino Drago. Si suppone abbia tentato di raggiungere a piedi il paese.

Si sono perse le sue tracce mentre stava tentando di raggiungere l’ospedale di Corleone a bordo della sua Tiguan bianca, ma dopo aver trovato la strada principale bloccata avrebbe deciso di prendere una scorciatoia in mezzo ai campi devastati dall’alluvione. Molto probabilmente un’onda di acqua e fango lo ha travolto.

Le ricerche continueranno oggi a valle delle Gole di Molino Drago. “Ieri pomeriggio abbiamo trovato i pantaloni del dottore che sono stati riconosciuti dai familiari – spiega Leonardo La Pica, responsabile di zona del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico siciliano – Si trovavano in un canneto a valle delle gole dove probabilmente le acque della piena del torrente sono defluite con meno violenza. Probabilmente i pantaloni si sono incastrati in qualche punto delle rocce. Invece lembi del giubbotto del dottor Liotta sono stati trovati a monte delle gole ieri mattina”.

Articoli Correlati

Back to top button
Close