MVP Adolis Garcia, i Rangers battono Astros per vincere l’ALCS

Alton GonzálezRedattore dello staff di ESPN23 ottobre 2023, 23:22 ET6 minuti di lettura

I due fuoricampo di Adolis Garcia mandano i Rangers alle World Series

Adolis Garcia ha fatto due homer per i Rangers in Gara 7 dell’ALCS mandando il Texas alle World Series.

Houston– Adolis Garcia si è avvicinato a casa base, con il braccio destro intorno all’orecchio, schernendo il pubblico avversario sempre più agitato ad ogni colpo della sua mazza. È stato l’ottavo inning di uno scoppio che ha portato al terzo fuoricampo di Garcia in sei battute per porre fine a questa American League Championship Series.

Gli scherni assordanti che hanno riempito il Minute Maid Park domenica e lunedì si sono attenuati in un mormorio, soffocati dai canti di “MVP” delle centinaia di persone che hanno compiuto il viaggio di 250 miglia a sud dal terreno di casa dei Texas Rangers.

Si sono rivelati profetici.

I Rangers hanno superato il campione in carica Houston Astros nel loro stesso edificio lunedì sera, ottenendo una vittoria per 11-4 in Gara 7 e aggiudicandosi il biglietto per le World Series. E Garcia – il cui tiro in Gara 5 ha scatenato un incidente di sgombero della panchina durante un colpo controverso, poi ha sferrato un colpo devastante in Gara 6 con uno straordinario Grande Slam – aveva le sue impronte dappertutto, assicurandosi gli onori di MVP dopo aver suscitato scalpore. Prestazioni dell’ALCS.

“Non ho mai visto un giocatore urlare come ha fatto lui – ha detto il direttore generale dei Rangers Chris Young -. Vedere il modo in cui ha risposto e il modo in cui ha messo la squadra sulle spalle e ci ha portato, ancora una volta, parla del personaggio”. dell’uomo. È un giocatore fantastico, un grande avversario, un grande giocatore di squadra, tutto ciò che amiamo.”

Nel primo inning, Christian ha schierato Javier sul tabellone segnapunti dell’area sinistra, ha raggiunto un singolo mentre lo assaporava troppo a lungo, quindi ha immediatamente rubato la seconda base. Nel terzo, ha lanciato una palla al volo oltre la recinzione del campo destro per dare ai Rangers la quarta corsa. Nel quarto, ha rinunciato a un singolo da due punti che ha dato il via a un inning da quattro punti e ha contribuito a rendere la partita un 7-0. E nell’ottavo, ha scatenato una palla al volo alta che è arrivata nei box di Crawford e sostanzialmente ha messo fine agli Astros, negando loro la terza apparizione consecutiva alle World Series.

Garcia ha concluso l’ALCS con 15 RBI, il massimo in qualsiasi serie post-stagionale. È diventato il secondo giocatore nella storia della major league con quattro valide e due fuoricampo dalla National League Division Series del 2004, unendosi a Carlos Beltran. Partite consecutive in una serie post-stagionale.

“Ottobre è stato diverso in tutti i sensi: le emozioni, i tifosi, tutto era diverso”, ha detto in spagnolo Garcia, nato a Cuba. “Ma per fortuna, sono sempre stato in grado di controllare le mie emozioni ed essere me stesso.”

I Rangers, che ospiteranno la vincitrice della decisiva National League Championship Series di martedì tra Philadelphia Phillies e Arizona Diamondbacks, sono la quarta squadra a raggiungere le World Series in meno di due anni dopo aver perso 100 partite.

Ne hanno persi esattamente 102 nel 2021. Più tardi quella stagione, il front office dei Rangers spese 500 milioni di dollari per due interni centrali fondamentali, Corey Seager e Marcus Siemian. L’anno successivo, hanno speso quasi 250 milioni di dollari per organizzare la loro rotazione con Jacob deGrom, Nathan Ewaldi e Andrew Heaney. In bassa stagione, hanno scambiato Max Scherzer, che ha registrato i primi otto eliminati in Gara 7, e Jordan Montgomery, che ha ottenuto i successivi sette. Lungo il percorso, Jonah Heim divenne un catcher All-Star, Nathaniel Lowe vinse il Silver Slugger Award in prima base, Josh Jung ed Evan Carter emersero come matricole e Garcia sbocciò fino a diventare una stella, regalando ai Rangers uno dei migliori attacchi della storia. gioco. , una caratteristica che li ha portati avanti per tutta l’estate del 2023.

Il loro percorso era insidioso. Ma il tre volte campione Bruce Bochy, tornato da una pausa di tre anni per gestire i Rangers del 2023, ha fornito una mano ferma per guidarli.

Il Texas ha ceduto la divisione a Houston nell’ultimo giorno della stagione regolare, costringendoli a giocare invece con un bullpen instabile nel round delle wild card. Ha scatenato una straordinaria serie di sette partite post-stagionali. I Rangers hanno vinto partite consecutive eliminando rapidamente i Tampa Bay Rays, poi hanno travolto i Baltimore Orioles in tre partite di serie di divisione e hanno preso due partite in trasferta contro Houston per iniziare questo ALCS. Hanno avuto tre sconfitte al Globe Life Field di Arlington, in Texas, con l’homer del nono inning di Jose Alduy in Gara 5 che ha rotto la depressione.

“Continuano ad alzarsi, continuano ad alzarsi”, ha detto Bochy, ora 6-0 di tutti i tempi nelle partite “chi vince prende tutto”. “È il club più duro che abbia mai avuto.”

Javier, che aveva rinunciato a soli due punti nelle sue prime quattro partenze post-stagionali, lunedì ha rinunciato a tre punti contro i suoi primi sei battitori, cedendo un homer di 440 piedi a Seager, un singolo da due punti a Garcia e un altro singolo RBI. Mitch Carver. Gli Astros hanno minacciato Scherzer nel terzo, ma i Rangers hanno segnato quattro punti contro JP France nel quarto. Nel sesto, il doppio homer di Lowe si è rivelato il pugnale. Il tiro dalla distanza di Garcia all’ottavo è stato troppo. Nelle ultime sei battute della serie, Garcia ha ottenuto cinque colpi, tre dei quali hanno oltrepassato la recinzione. Ha segnato nove punti solo in quella serie.

“Non è facile da accettare o da dire, ma abbiamo vinto”, ha detto il manager dell’Astros Dusty Baker. “Vincere, vincere, vincere. Siamo viziati qui. E diamine, sono qui da quattro anni e abbiamo partecipato a due World Series e due campionati. Non abbiamo nulla di cui vergognarci. Abbiamo non abbiamo niente su cui chinare la testa. Siamo a terra, ma non siamo fuori. E ogni squadra di baseball scambierebbe quello che abbiamo giocato negli ultimi quattro anni. “

Gli Astros fecero la loro settima trasferta consecutiva all’ALCS e vinsero due titoli durante quel periodo.

I Rangers sono ancora alla ricerca del loro primo titolo.

Dieci anni fa, riunirono un altro colosso offensivo guidato da Adrian Beltre, Josh Hamilton, Nelson Cruz e Michael Young. Raggiunsero le World Series nel 2010, ma furono rapidamente eliminati in cinque partite dai San Francisco Giants di Bochy. I Rangers tornarono lì nel 2011, ma David Freese e i St. Louis Cardinals spezzarono loro il cuore, mettendo in scena un’epica rimonta in Gara 6 e poi superando il Texas in Gara 7.

Ora, i Rangers sono tornati nella Fall Classic, a quattro vittorie dalla conquista del primo titolo negli oltre 60 anni di storia del franchise.

“Credo che questo sia l’inizio di qualcosa di speciale”, ha detto Chris Young, “ma non do per scontato quanto sia stato difficile arrivare fin qui”.

READ  Le Migliori palline di natale bianche 2024: Guida all'Acquisto da Leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto