NC State e i suoi DJ si avviano al loro primo quarto posto dal 1983 con una vittoria per 76-64 su Duke

DALLAS (AP) – Contusioni Il grande uomo DJ Burns Jr Gioca con così tanta gioia, saltando su e giù dal campo e interagendo con i fan della Carolina del Nord che spesso lavora come un matto con mosse astute e colpi morbidi.

“Sono cresciuto in un ambiente felice”, ha detto Burns. “Cerco di portarlo con me ovunque vada.”

Ora può portarlo nel deserto per la prima Final Four del Wolfpack in quattro decenni.

Burns è alto 6 piedi e 9 e pesa 275 libbre Ha segnato 29 punti, il massimo della stagione In 13 delle 19 sparatorie, DJ Horn ne aveva 20 La testa di serie numero 11 della NC State ha battuto il rivale della Atlantic Coast Conference Duke 76-64 nella finale della regione sud di domenica.

N.C. State torna sul più grande palcoscenico del basket per la prima volta da quando il defunto Jim Valvano correva per il campo alla ricerca di qualcuno da abbracciare dopo aver vinto il titolo nazionale del 1983 sconfiggendo Houston e Phi Slamma Gamma.

“Questi ragazzi sono davvero speciali.” L'allenatore del settimo anno Kevin Kitts Egli ha detto. “Nove partite ad eliminazione o vai a casa”.

Questi Wolfpack (26-14) si dirigono a Glendale, in Arizona, con il maggior numero di sconfitte di sempre per una squadra delle Final Four, ma con una serie di vittorie iniziata dopo aver perso le ultime quattro partite della stagione regolare, e sette su nove. Hanno dovuto vincere cinque partite contro ex campioni nazionali in cinque giorni nel torneo ACC, inclusa una vittoria su Duke nei quarti di finale, solo per entrare nel campo del torneo NCAA a 68 squadre.

READ  Chris Paul pronto per il successo nel ruolo più necessario per i Warriors - NBC Sports Bay Area e California

Ora saranno un All-American a 7 piedi e 4 Zach Eddy e Purdue Nella prima semifinale nazionale, prima che il campione in carica UConn affronti l'Alabama.

“Lo dirò come ho detto in tutti i tornei. 'Quando smetterò di divertirmi con il basket, smetterò di giocare', ha detto Burns, che è stato nominato Giocatore della settimana della regione sud. “C'è stato un cambiamento completo nel nostro impegno. Nessuno è in ritardo per le cose. Nessuno pone problemi in tribunale. Tutti si riuniscono.”

Duke, quarta testa di serie (27-9), che ha eliminato la testa di serie Houston negli Sweet 16 due sere fa, Ha mancato la sua seconda Final Four in tre stagioni Dopo essere in vantaggio di sei punti all'intervallo e aver mantenuto quel margine a 16 minuti e mezzo dalla fine del primo tempo.

Ma poco dopo che Kitts venne fischiato per un fallo tecnico a 8 minuti dalla fine, la sua squadra era sulla buona strada per diventare la settima testa di serie a doppia cifra a raggiungere le Final Four da quando il torneo si espanse a 64 squadre nel 1985.

Jared McCain ha effettuato entrambi i tiri liberi per un tecnico guadagnato da Keatts dopo che gli arbitri hanno stabilito che un tiro sbagliato di Kyle Filipowski di Duke è andato oltre il tabellone e uno dei suoi giocatori è uscito dal cronometro. I replay hanno mostrato che, anche se probabilmente avrebbe dovuto esserci un fallo dal momento che Burns si è scontrato con il braccio del 7 piedi Filipowski, l'attaccante del Wolfpack non era neanche lontanamente vicino alla palla.

Un minuto dopo, Ben Middlebrooks ha recuperato un gol che ha portato a una rapida tripla di Michael O'Connell. C'è stato un fallo mentre la palla era in aria, quindi il Wolfpack ha segnato la tripla, ha tenuto la palla e Burns ha realizzato un altro grande canestro per il vantaggio di 53-42.

READ  La marchesa Brown è entusiasta di "mostrare" le sue abilità ai capi

O'Connell ha segnato sei punti, 11 rimbalzi e sei assist.

McCain ha guidato Duke con 32 punti, mentre la guardia matricola ha effettuato 8 tiri su 20 e ha effettuato tutti gli 11 tiri liberi. Jeremy Roach ha segnato 13 punti Il secondo centro Filipowski aveva 11 punti E nove rimbalzi prima che subisse fallo a 4:52 dalla fine e i Blue Devils erano già sotto di otto.

“Basta dare credito allo Stato. “Sono in fuga in questo momento”, ha detto Roach. “Non eravamo noi oggi.”

Nessuna delle due teste di serie a doppia cifra ha raggiunto la partita del campionato nazionale, ma i fan del Wolfpack hanno cantato “Perché non noi, perché non noi?” Prima che la loro squadra tagliasse le reti nella Big D, a circa 1.200 miglia lungo la strada da Tobacco, i campus della NC State e della Duke University erano a circa mezz'ora di macchina l'uno dall'altro.

Durante il primo timeout multimediale della partita, hanno potuto anche guardare sui grandi tabelloni video nell'arena mentre le donne della NC State dribblavano gli ultimi 26 secondi della partita. La loro vittoria finale regionale sul Texas Per avanzare anche alle Final Four.

Burns, che aveva appena quattro punti nella semifinale regionale contro Marquette, ha effettuato dei saltatori corti sui primi due tiri della partita del Wolfpack. Ma quelli sono stati i loro unici tentativi consecutivi prima dell'intervallo, visto che hanno tirato con il 26,5% (9 su 34) ed erano sotto 27-21.

Sicuramente hanno ribaltato la situazione segnando 55 punti nel secondo tempo, realizzando 19 tiri su 26 (73,1%). Burns, che ha segnato otto punti nei primi nove minuti di gioco prima del secondo fallo, era in vantaggio 9 su 11 dopo l'intervallo.

READ  Brock Purdy "zittisce alcuni hater" nello scoppio dei 49ers contro gli Steelers

Duke ha realizzato solo 19 field goal nell'intera partita, registrando il peggiore 32,2% della stagione su 59 tentativi. I Blue Devils sono diventati il ​​sesto avversario consecutivo a essere tenuto a meno del 40% di tiri da NC State.

“Non avevamo alcun ritmo offensivo”, ha detto l'allenatore del secondo anno di Duke, John Shear. “Hanno iniziato a segnare di più e il nostro attacco è stato probabilmente la partita più sconnessa che abbiamo giocato tutto l'anno”.

Nessun titolo questa volta

Duke aveva tenuto i suoi primi tre avversari di March Madness a meno di 60 punti. Le uniche altre volte in cui i Blue Devils hanno disputato una serie di tre partite come quella nel torneo sono state nel 2010 e nel 2015, gli ultimi due campionati nazionali. Scheer ha fatto parte di entrambi, prima come giocatore e poi come assistente allenatore sotto Mike Krzyzewski.

Tutta la regione meridionale

Burns è affiancato nella squadra di tutto il distretto da Horne, Filipowski, McKean e Tyler Kulek di Marquette.

___

Staffa AP March Madness: https://apnews.com/hub/ncaa-mens-bracket E copertura: https://apnews.com/hub/march-madness

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto