Caro lettore, ti chiediamo di sostenere il nostro lavoro con un semplice "Mi piace" alla nostra pagina Facebook. Aiuta il giornalismo libero e d'inchiesta.



CronacaPartinico

Partinico. Sorpreso in strada senza mascherina, prende a calci e pugni i poliziotti: arrestato

L’episodio è avvenuto lunedì mattina, a pochi passi dalla scuola elementare “Tenente La Fata”. Gli agenti di polizia hanno arrestato un giovane di 21 anni, e denunciato un sedicenne

Caro lettore, ti chiediamo di sostenere il nostro lavoro con un semplice "Mi piace" alla nostra pagina Facebook. Aiuta il giornalismo libero e d'inchiesta.




Un 21enne è stato arrestato a Partinico per aver aggredito le Forze dell’Ordine. L’episodio è avvenuto lunedì mattina, a pochi passi dalla scuola elementare “Tenente La Fata”, dove gli agenti si trovavano impegnati a svolgere dei controlli per fare rispettare le regole volte al contrasto della diffusione del Covid19. Il giovane si trovava in compagnia di un minore, quando è stato fermato dai poliziotti perché uno dei due era senza la mascherina.


“Il ragazzo – come spiegano dalla questura – ha reagito con violenza all’invito di declinare le proprie generalità e cercando di eludere i controlli ha cominciato a spintonare con violenza gli agenti , colpendoli con calci e pugni. Solo grazie all’arrivo di rinforzi, una pattuglia dell’Arma dei carabinieri, i due sono stati bloccati  ed il maggiorenne è stato tratto in arresto mentre il minore denunciato”. Il 21enne è stato giudicato con il rito direttissimo e condannato a due anni poiché ritenuto responsabile dei numerosi reati commessi contro gli agenti.

Articoli Correlati

Ti potrebbe interessare
Close
Back to top button
Close