Perché Matt Chapman guadagna meno di Cody Bellinger? Un cambiamento radicale nel coaching MLB

Questa è una versione digitale della newsletter Windup. Iscriviti qui per ricevere questo contenuto direttamente nella tua casella di posta ogni mattina.

Due caddero e due dei “quattro Bora” rimasero da firmare. Inoltre: Kane su Mike Trout, un drastico cambio di allenatore e come Evan Carter o Wyatt Langford Forse Risolto un mistero decennale in Texas. Sono Levi Weaver, qui con Ken Rosenthal: benvenuto a Windup!


Perché Chapman guadagna meno di Bellinger?

Matt Chapman è l'ultimo membro dei Boras Four a trovare una casa: ha firmato un contratto triennale da 54 milioni di dollari con i Giants durante il fine settimana. La rinuncia dopo ciascuno dei primi due anni consentirebbe a Chapman di rientrare nel mercato dei free agent.

Se questo suona familiare, probabilmente è perché l'accordo di Bellinger per tornare ai Cubs era notevolmente simile: tre anni, 80 milioni di dollari con una clausola di rinuncia. Allora perché la cifra di Chapman è inferiore di 26 milioni di dollari a quella di Bellinger, quando la loro produzione era abbastanza simile l'anno scorso? Bellinger ha terminato con 4.4 WAR e 4.1 WAR, mentre Chapman è arrivato con 4.4 WAR e 3.5 WAR.

Entrambi i giocatori, se in salute, probabilmente diventeranno nuovamente free agent il prossimo inverno. In effetti, i Giants si riferivano al contratto di Chapman come a un contratto di un anno del valore di 18 milioni di dollari (16 milioni di dollari di stipendio, più un bonus alla firma di 2 milioni di dollari) con due opzioni per i giocatori. Nel frattempo, Bellinger guadagnerà 30 milioni di dollari nel 2024, con una differenza di 12 milioni di dollari.

Penso che ci siano due ragioni per questa differenza.

Innanzitutto, sebbene nessuno dei due giocatori sia un dinosauro, Chapman (che compirà 31 anni quest'anno) ha poco più di due anni più di Bellinger. Più un giocatore è anziano, più è probabile che subisca un infortunio, e un brutto infortunio potrebbe significare che un giocatore sceglie di iscriversi nel 2025 piuttosto che andare sul mercato durante la riabilitazione.

In secondo luogo, Chapman ha faticato molto nella seconda metà dello scorso anno. Il 10 maggio ha ottenuto .338/.425/.579 (1.004 OPS) in 36 partite. Da quel momento in poi, ha segnato .205/.297/.370 (.666 OPS) nelle ultime 104 partite.

Il suo ritorno nella Bay Area suggerisce due cose: la squadra ha mantenuto la promessa di migliorare la difesa, e questa potrebbe essere la fine della stagione. J.D. Davis Pomeriggio a San Francisco.

Altri giganti:


Il taccuino di Ken: L'obiettivo di Trout è il 2024


Dopo aver affrontato gli infortuni nelle ultime due stagioni, Mike Trout è pronto a sfidare anche quest'anno il premio MVP. (Darren Yamashita/USA Today)

Dal mio ultimo articolo:

READ  Il ricevitore dei giganti Patrick Bailey viene snobbato quando Gabriel Moreno vince la NL Gold Glove – NBC Sports Bay Area e California

Mike Trout sente il rumore. Trout è contento di stare con gli angeli. Non vuole vincere. Non chiederà uno scambio. Non gli dà fastidio. Anzi, è proprio il contrario.

“Mi nutre di più”, ha detto Trout la scorsa settimana in un'intervista a Fox Sports. “La soddisfazione generale, quando vinceremo qui, sarà maggiore che se andassimo altrove.

“Quindi quando sento che Trout ha bisogno di essere scambiato, o che è felice di essere lì, possono dire quello che vogliono. Ho una cosa in mente. Qui sto cercando di vincere.”

Divertiti se devi. Grafici dei tifosi Gli Angels puntano a finire 78-84, davanti solo alla patetica classe A dell'American League West. Picuta Ce l'hanno nel 74-88.

Trout, 32 anni, non ignora l'ovvio dato che la squadra sembra destinata a perdere i playoff per la decima stagione consecutiva, motivo per cui continua a fare pressioni sul management per l'aggiunta di free agent. Ma ha altro in mente, qualcosa che aiuterà a migliorare il rendimento della squadra.

Vuole tornare al modello MVP.

Non dimentichiamo chi è Trout, un giocatore che è arrivato primo o secondo nella votazione MVP sette volte in otto anni tra il 2012 e il 2019. Fino al 2022 ha raggiunto i 40 gol in sole 119 partite. La scorsa stagione, ha giocato 18 battute prima del 3 luglio, ma dopo ha giocato solo una partita a causa della frattura del femore sinistro subita a causa di un fallo fuori campo. Ha concluso con un .858 OPS, il minimo della carriera.

Questa è stata la terza stagione consecutiva in cui Trout ha perso molto tempo. Nel 2021 non ha giocato dopo il 17 maggio a causa di uno stiramento al polpaccio destro. Nel 2022 ha saltato più di un mese a causa di un'infiammazione alla cassa toracica sinistra. Trout ha detto che gli infortuni gli hanno impedito di entrare in un ritmo offensivo adeguato, del tipo che solo le mazze coerenti forniscono. “Non potevo arrivare a un punto in cui potevo essere me stesso”, ha detto.


Riusciranno Langford o Carter a risolvere un mistero vecchio di 10 anni in Texas?

Il 25 novembre 2013, David Murphy, dopo essere stato al suo ultimo anno con i Texas Rangers, firmò con Cleveland come free agent. Nelle 10 stagioni successive, i Rangers lavorarono 57 giocatori diversi nell'esterno sinistro, incluso l'attuale vice allenatore dei Rangers Will Venable e l'esterno sinistro di tutti i tempi Mike Napoli (spesso nella stessa partita). Leader negli inning per mancini giocati da allora? Willie Calhoun ha lanciato in 1.282 inning, ovvero poco più di 142 partite.

READ  I Cardinals si aspettano che l'asso Sonny Gray abbia subito uno stiramento al tendine del ginocchio e potrebbe saltare il giorno di apertura

Questo scherzo in corso probabilmente si sta avvicinando alla data di scadenza. Evan Carter — che ha fatto il suo debutto nella big league l'8 settembre dello scorso anno e ha segnato .300/.417/.500 (.917 OPS) nella postseason — sembra pronto a diventare il ragazzo di tutti i giorni insieme a Leody Taveras e Adulis Garcia per il Rangers Fuori dallo stadio il giorno dell'inaugurazione.

Ma un'altra prospettiva ha attirato l'attenzione nel campo dei Rangers. Wyatt Langford, che è stato selezionato con la quarta scelta del draft dello scorso anno, ha segnato tre fuoricampo su quattro valide venerdì e sabato. Dopo un inizio di accampamento 1 su 10, ha raggiunto .353 con 1.332 OPS.

Keith Law ha il 22enne Langford al sesto posto nella sua lista dei 100 migliori potenziali clienti. Ma secondo uno scout rivale, quel numero potrebbe essere basso. “Ci sono volute due partite per inserirlo nella lista dei migliori potenziali clienti di Mount Rushmore che abbia mai visto”, mi ha detto lo scout, spiegando poi che Langford è al secondo posto, subito dietro Julio Rodriguez.

Se ci sono problemi con Carter, Taveras o Garcia, Langford potrebbe intervenire e giocare a sinistra. Oppure, con Mitch Garver che se ne andrà tramite free agency questo inverno, Langford potrebbe farsi strada nella conversazione come battitore designato entro il giorno di apertura.

Come regista Bruce Bochy Ha detto Langford Dopo la partita di sabato: “Con lui è solo questione di tempo”.

Inoltre è solo questione di tempo prima che i Rangers risolvano il puzzle del campo sinistro. Fortunatamente per loro, sembra che il momento potrebbe essere adesso.


Un cambiamento radicale nel coaching MLB

Brett Giroli ha una visione approfondita del radicale cambiamento di allenatore che si è verificato nel mondo dei professionisti da quasi un decennio a questa parte. Potresti conoscerlo come “vecchia scuola contro nuova scuola”, ma a dire il vero, l'implementazione del coaching basato sui dati non è più così nuova.

Giroli cita gli Orioles come un ottimo esempio di organizzazione che ha implementato bene i cambiamenti e, sorprendentemente, i Pirati sono tra le squadre che hanno affrontato ostacoli sulla strada. Come sottolinea, uno dei fattori più importanti nel determinare il successo è la misura in cui i team sono in grado di rinunciare completamente al binario o/o e utilizzare entrambe le scuole di pensiero.

“È una delle parti più complicate del mio lavoro”, afferma nell'articolo il vicepresidente esecutivo e direttore generale degli Orioles, Mike Elias. “Avere ragazzi con la tecnologia in cima al loro roster e ragazzi con esperienza di baseball dal vivo in cima. Apprezziamo entrambi, e cercare di metterli insieme per ottenere la giusta alchimia tra tutto lo staff è un equilibrio molto difficile e continuo che noi ' mi occupo di questo da quasi 10 anni.”

READ  L'RB Austin Ekeler dei Chargers è stato escluso dalla partita contro i Vikings per un infortunio alla caviglia

Giroli approfondisce la storia di strutture e laboratori indipendenti come Driveline, Premier Pitching and Performance e Tread Athletics, e come l'industria si è fatta strada, a singhiozzo, attraverso il processo di incorporazione di allenatori provenienti da strutture indipendenti nei loro programmi (e a volte, come funziona la pipeline al contrario).

È un'ottima lettura se sei interessato alle tendenze del settore che non sono sempre evidenti quando guardi le partite.


Strette di mano e alti cinque

È la settimana dell'estensione qui L'atleta! Sembra che Zack Wheeler abbia ricevuto il promemoria; Questa mattina è arrivata la notizia che lui e i Phillies hanno concordato un accordo triennale da 126 milioni di dollari. Scopri cosa pensa Tim Britton delle possibilità della tua squadra di conservare il proprio talento prima che la libera agenzia ti porti via il tuo giocatore preferito.

I fanatici hanno rotto il silenzio sulla nuova uniforme. In breve, dicono che stanno semplicemente eseguendo gli ordini. Nel frattempo, Nick Castellanos ci ha dato più di molti altri Valutazione sul pezzo Per il caso finora abbiamo sentito uno dei giocatori.

A proposito, i giocatori hanno alcune idee su come accelerare il gioco senza esercitare troppa pressione sull’orologio del campo.

Shohei Ohtani e Yoshinobu Yamamoto non sono state le uniche star giapponesi a fare il loro debutto nella Cactus League di recente. Shota Imanaga è andato a segno cinque volte (e ha concesso un fuoricampo) al suo debutto, e lui e i Cubs stanno perfezionando la loro filosofia su come usare la palla veloce contro i battitori della grande lega.

Lunedì Acuña Jr. farà esaminare il ginocchio destro dolorante – lo stesso ginocchio che gli è costato la seconda metà della stagione 2021 quando si è strappato il legamento crociato anteriore – dopo che una risonanza magnetica ha rivelato un’irritazione attorno al menisco.

Trea Turner ha commesso più falli (23) di chiunque altro la scorsa stagione. Lavorando con l'allenatore Bobby Dickerson, spera di cambiare la situazione.

Ceddanne Rafaela può giocare come centrocampista? I Red Sox lo sperano sicuramente.

Se lo swing di Lars Notebaar sembra migliore, grazie a Nolan Arenado.


Iscriviti alle nostre altre newsletter:

rimbalzare 🏀 | Impulso | Tempo pieno | Testa di pneumatico 🏁 | Fino a sabato 🏈| Scoop City🏈

(Foto in alto: Jerome Miron/USA Today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto