CronacaPalermo

Rubavano energia elettrica: carabinieri denunciano sette donne

I militari hanno accertato che le responsabili avevano illecitamente allacciato il cavo elettrico alla rete pubblica, al fine di alimentare i locali comunali ubicati in piazzale Prizzi ed occupati abusivamente


I carabinieri della stazione borgo nuovo hanno deferito in stato di libertà per il reato di furto di energia elettrica sette donne: P.a, nata a Palermo, classe 68; F.f., nata a Palermo, classe 70; G.i., nata a Palermo, classe 72; P.e., nata a Palermo, classe 81;  L.V.a. , nata a Palermo, classe 82; D.S. m., nata a Palermo, classe 83; O. f. p., nata a Palermo, classe 91.

Coadiuvati dal personale tecnico dell’Enel i militari hanno accertato che le menzionate avevano illecitamente allacciato il cavo elettrico alla rete pubblica, al fine di alimentare i locali comunali ubicati in piazzale Prizzi ed occupati abusivamente. I manufatti in questione sarebbero dovuti diventare una scuola, ma furono occupati mentre si svolgevano i lavori, diversi anni fa. I carabinieri stanno procedendo con ulteriori accertamenti per verificare se le donne siano state già segnalate all’autorità giudiziaria anche per il reato di occupazione abusiva di edifici e, in caso negativo, procederanno a denunciarle anche per questo reato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close