PartinicoPrimo Piano

Partinico celebra i festeggiamenti in onore della Beata Pina Suriano

Da domani, lunedì 13 maggio fino a domenica 19 maggio a Partinico si svolgeranno i festeggiamenti  in onore di Giuseppina Suriano, meglio nota come Pina Suriano (Partinico, 18 febbraio 1915 – Partinico, 19 maggio 1950), è stata una giovane siciliana di fede cattolica, famosa principalmente per il supporto svolto nei confronti della comunità diocesana del suo paese, Partinico, attraverso la funzione di catechista e guida all’interno dell’Azione Cattolica: è stata proclamata beata nel 2004 da papa Giovanni Paolo II.

Abbattimento Alberi a Partinico e Palermo

Decisa a seguire la strada religiosa, fece voto di castità il 29 aprile del 1932, rifiutando così tutte le proposte matrimoniali che le erano state indirizzate e scatenando però su di lei le ire della madre che non solo la umiliò in pubblico, (arrivando perfino a trascinarla fuori dalla parrocchia tirandole i capelli), ma la rinchiuse all’interno della sua camera per non permetterle di seguire le funzioni religiose. La giovane vide una temporanea quiescenza della sua ansia religiosa nell’adesione al “Cenacolo”, una sorta di istituto secolare che raggruppava diverse fanciulle che come Pina volevano seguire la vita religiosa pur senza poterlo fare. Svanito, con grande dolore, questo progetto, decise di offrire la sua stessa vita come sacrificio per la salvezza dei sacerdoti. Nel marzo del 1948 cominciò ad accusare i sintomi di artrite reumatoide che dopo solo due anni l’avrebbe portata alla morte. Pina Suriano morì, infatti, a causa di un infarto dovuto alla patologia cronica il 19 maggio del 1950.

In basso il calendario il programma dei festeggiamenti in onore della Beata

Leggi intero articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
close-link
Close