AlcamoCronaca

Alcamo, riprende il Mercato domenicale e il Mercatino del mercoledì per tutti gli operatori commerciali

E’ stato adottato il provvedimento sindacale che regola l’attività di commercio su aree pubbliche – ripresa del mercato della domenica – ampliata l’area del mercato del mercoledì, adottate le misure di regolazione provvisoria


GIAN BATTISTA OBERTO TEL: 3889207406


E’ stata adottata dal Comune di Alcamo l’ordinanza che prevede sia la riapertura domenicale del mercato dei produttori agricoli che ha luogo dalle 08,00 alle 14,00, in piazza della Repubblica, che la riapertura completa del mercato settimanale del mercoledì dalle ore  08,00 alle ore 14,00 con alcune prescrizioni, scritte di seguito, valevoli fino al 31 luglio 2020.

Dichiara il v/Sindaco con delega allo Sviluppo Economico, Vittorio Ferro “in questo particolare momento di difficoltà, determinato dall’emergenza COVID, le attività produttive e, quindi, la tutela del tessuto economico, sono tra le nostra priorità. Ovviamente dobbiamo garantire il rispetto delle norme a salvaguardia della salute dei nostri concittadini, pertanto stiamo facendo il possibile affinché sia data agli operatori del mercato settimanale la possibilità di lavorare per la comunità; per questo motivo è stata modificata l’organizzazione planimetrica del mercato. Il rispetto delle norme sarà garantito dai controlli della nostra Polizia Municipale che, ogni giorno, è sul campo, ma serve anche buon senso e collaborazione da parte dei cittadini che sicuramente non mancherà.”

Per il mercatino del mercoledì fino al 31 luglio la dislocazione dei posteggi, in deroga all’attuale individuazione delle aree di posteggio pubblico, è autorizzata con le seguenti modalità: gli ingressi al mercato, ubicati in via Calabria, via T. Serafino, via N. Colaianni, via G. B. Amico, via P.P. Puglisi lato est, via P.P. Puglisi lato ovest, via S. D’Acquisto devono essere transennati e vigilati dal personale in servizio presso la Direzione 7 – Polizia Municipale; in tutte le attività (acquisto e vendita) e le loro fasi deve essere mantenuto il distanziamento interpersonale; per tutto il periodo di permanenza all’interno del mercato, gli utenti hanno l’obbligo di utilizzo di mascherina coprente naso e bocca, oltre che dell’utilizzo di guanti o di alternativi sistemi di igienizzazione delle mani durante le fasi di acquisto; al fine di evitare ogni forma di assembramento, l’afflusso al mercato, il deflusso dell’utenza, lungo le vie del mercato e le operazioni di vendita, devono essere costantemente controllate dal personale in servizio presso la Direzione 7- Polizia Municipale; i titolari dei posteggi ed i loro collaboratori devono attenersi alle Linee guida per la riapertura  delle attività economiche e produttive approvate dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome; è vietata la vendita di beni usati.

L’ordinanza tiene conto di tutte le disposizioni vigenti in materia sia nazionali che regionali nonché dell’esigenza di riavviare le attività mercatali su aree pubbliche nella loro interezza, per rispondere alle esigenze lavorative espresse dai rappresentanti degli operatori commerciali; pertanto, dopo le verifiche congiunte con la Polizia Municipale e sentito l’ufficio comunale di Protezione Civile, si consente la riapertura del mercato settimanale attraverso l’ampliamento dell’area mercatale, assicurando un maggiore distanziamento dei posteggi e organizzando un sistema di vigilanza e controllo che, anche attraverso il contingentamento degli accessi all’area, assicuri il distanziamento sociale, evitando situazioni di assembramento e di sovraffollamento dell’area mercatale.

Comunicato Stampa

 

Articoli Correlati

Back to top button
Close