BalestratePolitica

Balestrate. L’ex assessore della giunta Bonaviri, Amaro: “Che futuro avrà Balestrate se non ricorda il suo passato?”

Il consigliere comunale Rosario Vitale (Forza Italia) si associa alle parole dell'ex assessore

“Balestrate ricorda in questi giorni i suoi duecento anni di storia. Ma la storia è fatta dagli uomini, da tutti gli uomini, con le loro azioni semplici o importanti. Le idee camminano sulle gambe, diceva qualcuno, così anche le azioni, che sono le idee realizzate, nel bene o nel male, appartengono agli uomini che hanno un nome e cognome. Quando poi sono i politici a mettere in cantiere manifestazioni come i duecento anni di storia, dovrebbero avere l’umiltà di ricordare chi per tre volte ha fatto il sindaco di questo paese: Raffaele Tuzzo. Egli ha fatto una azione, piccola, ma senza la quale Balestrate oggi non avrebbe il suo porto: il piano regolatore del porto, senza il quale non si avrebbero avuto i finanziamenti per realizzarlo. Camminava con il progetto del porto e gli occhi gli brillavano quando comunicava, nel suo ultimo mandato di sindaco, di aver ottenuto il finanziamento. Eppure, alla messa per le sue ossequie non vi era traccia di alcun amministratore di Balestrate. Eppure vi è un regolamento in cui si prevede cosa fare in caso di decesso di un ex amministratore. Qualche tempo fa ho assistito al funerale di un altro ex sindaco in cui vi era il gonfalone del comune con i vigili e il sindaco. Oggi per l’ex sindaco Raffaele Tuzzo nessun gonfalone, nessun amministratore, forse impegnati a piazzare qualche amico o parente al porto, sognato e ideato da chi oggi andava via senza un riconoscimento da parte di questa amministrazione. Che futuro avrà Balestrate se non ricorda il suo passato?”, queste sono le parole scritte da Ignazio Amaro, ex assessore ai tempi della giunta Bonaviri.

Alle parole dell’ex assessore balestratese si associa il consigliere comunale del gruppo di Forza Italia Rosario Vitale. “Mi associo alle dichiarazioni di Ignazio amaro. Del resto da un’amministrazione dei selfie, che cosa vuoi aspettarti”.

 ____________________________________________________________________
Seguici sulla nostra pagina Facebook de Il Tarlo

Articoli Correlati

Back to top button
Close