BalestratePolitica

Balestrate. Questo pomeriggio in sessione ordinaria il Consiglio Comunale

Il coordinamento di Balestrate Partecipata: “Finalmente, con il solito ritardo, sarà discusso il Bilancio consuntivo che doveva approvarsi entro il 30 giugno”. Tra i punti, all’ordine del giorno vi saranno anche l’approvazione delle tariffe TARI e delle aliquote IMU”

Questo pomeriggio alle ore 18.30 presso la sala multimediale di via del Mare (ex mattatoio) si svolgerà in sessione ordinaria il consiglio comunale, e nell’occasione si tratteranno i seguenti argomenti:
1. Comunicazioni del Presidente;
2. Rendiconto di gestione finanziario 2019. Approvazione;
3. Bilancio consolidato ex art. 11-bis del D.Lgs. n. 118/2011. Presa d’atto dell’inesistenza di
Enti o Società controllate o partecipate oggetto di consolidamento negli esercizi finanziari
2016 – 2017 – 2018;
4. Conferma del Piano finanziario del Servizio di gestione dei rifiuti anno 2019 per l’anno 2020
e approvazione delle tariffe (TARI) anno 2020;
5. Approvazione regolamento per la disciplina dell’Imposta Municipale Propria;
6. Approvazione aliquote IMU 2020;
7. Adesione all’Associazione Distretto Turistico Pescaturismo e Cultura del Mare. Recesso.

“Finalmente, con il solito ritardo, sarà discusso il Bilancio consuntivo che doveva approvarsi entro il 30 giugno: tra i punti, all’ordine del giorno vi saranno anche l’approvazione delle tariffe TARI e delle aliquote IMU. Anche oggi, soprattutto per questi due punti, tuteleremo l’interesse pubblico e porremo le necessità e le difficoltà dei cittadini come base per le nostre osservazioni”, lo afferma il coordinamento di Balestrate Partecipata che continua: “Prendiamo atto del costante ritardo con cui l’Amministrazione Rizzo propone in aula documenti essenziali per la gestione delle casse pubbliche; ad oggi registriamo anche il ritardo per l’approvazione del Bilancio di previsione (scadenza prorogata al 31 luglio) che permetterebbe di liberare risorse per il pagamento di alcune somme dovute alle famiglie balestratesi”.

“Balestrate partecipata nonostante la costante mortificazione dei lavori consiliari messa in atto dall’attuale amministrazione comunale non demorde e sarà sempre presente e non si stancherà di essere voce dei balestratesi, né per i due anni che ancora mancano alla conclusione di questa legislatura, né per i prossimi a venire; la fiducia dei cittadini va rispettata anche quando non è facile esprimere o far valere le ragioni di una visione politica e amministrativa opposta a quella dell’attuale maggioranza che continua a perdere pezzi, e ciò la dice lunga sulla qualità e capacità dell’attuale esecutivo locale”, conclude il coordinamento di Balestrate Partecipata.

____________________________________________________________________
Seguici sulla nostra pagina Facebook de Il Tarlo

Articoli Correlati

Back to top button
Close