Bryce Harper rimane caldo, Christopher Sanchez offre ancora – NBC Sports Philadelphia

I Phillies parlano molto della loro resilienza come club: la capacità di riprendersi da serie difficili, brutte sconfitte e inizi deludenti.

Hanno dimostrato questa qualità la scorsa settimana, vincendo quattro delle ultime sette partite nonostante i loro avversari abbiano segnato per primi in tutte e sette le partite.

Christopher Sanchez ha concesso un homer di due punti nel primo inning a Paul Goldschmidt venerdì sera, ma i Phillies sono tornati con tre punti nel secondo e uno nel terzo costruendo un vantaggio su più punti e vincendo 7-2.

Quattro dei primi 10 battitori dei Phillies arrivati ​​al piatto hanno raddoppiato Miles Mikulas, un esterno destro dipendente dai contatti che non riusciva a mantenere le schiacciate così basse come avrebbe voluto.

Partendo dietro il piatto per JT Realmuto, Garrett Stubbs ha iniziato le marcature con una doppietta alla fine del secondo. Non ha colpito forte la palla ma l’ha colpita in un punto perfetto, lasciandola cadere alla destra del terzo base Nolan Arenado e in seconda battuta. Kyle Schwarber ha seguito con un suo doppio RBI dopo essere stato sotto di 0-2.

I Phils hanno fatto un’altra corsa nel terzo quando Bryce Harper ha scelto ed è avanzato al terzo su un campo selvaggio e ha segnato al volo di sacrificio di Bryson Stott. Alec Baum ha segnato il suo 14esimo fuoricampo, il massimo della sua carriera, andando in vantaggio al sesto inning e Schwarber ha messo a terra il suo 35esimo fuoricampo più tardi. Schwarber ha segnato otto fuoricampo e 18 RBI nelle ultime 16 partite.

Anche Harper ha triplicato e segnato nel settimo inning. Ha segnato 14 su 30 nelle ultime otto partite con due triple, cinque homer, nove RBI e 11 punti segnati.

READ  Noah Lyles: le stelle del basket reagiscono dopo che il corridore americano ha deriso l'NBA

“Mi sento come se fossi in un buon posto in questo momento”, ha detto Schwarber. “Sento che l’intera squadra è davvero in un’ottima posizione ora. Abbiamo oscillato molto bene, facendo calcoli buoni e profondi e ottenendo ricompense per questo. Devi solo continuare così.”

L’attacco prolungato durante tutta la partita è stato applaudito poiché i Phillies hanno segnato la maggior parte dei loro gol recenti nel finale. Hanno segnato 51 punti nelle ultime sette partite fino a venerdì con 28 punti nel settimo inning o successivamente.

Sanchez continua a esibirsi per i Phillies. Non hanno avuto una risposta n. 5 nella loro rotazione per i primi due mesi e mezzo della stagione, ma avevano il miglior giocatore n. 5 nel baseball da quando sono stati convocati dalla Triple A il 17 giugno. Sanchez ha il secondo WHIP più basso (0,97) e la quinta migliore media di camminata (3,8%) in MLB in quell’arco di tempo. La sua ERA di 3,14 è l’ottavo migliore nella National League.

E anche venerdì sera Sanchez non era accompagnato da nessuno. Ha camminato meno di uno ogni 25 battitori che ha affrontato da quando è stato richiamato. Non solo ha corretto il problema di controllo che lo tratteneva nelle leghe minori, ma lo ha trasformato nella sua più grande forza. Solo George Kirby, Logan Webb, Zack Evelyn e Braxton Jarrett sono stati più avari di Sanchez nei passaggi liberi dal suo ritorno nei grandi campionati.

“Ci ha dato qualità quasi ogni volta”, ha detto il direttore tecnico Rob Thompson. “È stata solo una manna dal cielo per noi perché stavamo davvero lottando in quel posto all’inizio dell’anno, e abbiamo provato a riempirlo con (Matt) Stram e ad aumentare il suo inning al punto in cui ha ottenuto molti inning su di lui . Sanchi venire qui e fare quello che ha fatto è stato un bene per noi.”

READ  Il controverso fallo di fine partita su Aaliyah Edwards dell'UConn suscita indignazione: "Non ho avuto una spiegazione"

I Phillies hanno vinto 70-58 dopo aver vinto e 3-1 nelle nove partite casalinghe. Sono tre partite davanti ai Cubs e ai Diamondbacks per il primo posto nelle wild card.

I Phils dovrebbero sentirsi a proprio agio per il resto del fine settimana mentre Zack Wheeler e Aaron Nola iniziano contro un altro destro che non sbaglia una mazza sabato a Dakota Hudson e un debuttante mancino domenica a Drew Room.

L’incapacità dei Cardinals di sferrare colpi in questa stagione è stato un grosso problema. Hanno la terza peggiore media di colpi e swing, la seconda più alta media di chiamate e la seconda più alta media di colpi per gli avversari in MLB. Le uniche squadre peggiori in una di queste categorie sono le Montagne Rocciose e le Nazionali. I Phillies affronteranno i Cards altre cinque volte.

Il capo delle operazioni di baseball di St. Louis, John Mozeliak, ha detto quest’estate che era giunto il momento per i Cardinals di adattare il modo in cui sviluppano i lanciatori e chi inseguono. Per anni si sono preoccupati meno di perdere battitori rispetto al resto della lega e hanno ottenuto il successo grazie a contatti rapidi e scadenti. L’eliminazione del cambio di campo li ha colpiti, così come i tiratori anziani come Mikulas e Adam Wainwright.

Tienilo a mente perché i Cardinals sembrano i principali pretendenti di NOLA in questa stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto