Il diritto all’aborto al centro delle elezioni in Ohio e Virginia

7 novembre (Reuters) – L’aborto sarà nuovamente al ballottaggio martedì mentre i residenti dell’Ohio voteranno se garantire il diritto all’aborto e gli elettori della Virginia decideranno se dare ai repubblicani il potere di imporre nuovi limiti alla pratica.

Con le prime primarie presidenziali dell’Iowa a meno di 10 settimane di distanza, repubblicani e democratici nazionali stanno osservando da vicino le gare di martedì per trovare indizi su dove si trovano gli elettori americani in vista della campagna del 2024 per la Casa Bianca e il Congresso.

Per i democratici, la rabbia degli elettori per la decisione della Corte Suprema degli Stati Uniti di rimuovere il diritto all’aborto a livello nazionale ha aiutato il partito a evitare una valanga di voti repubblicani nelle elezioni dell’Ohio e della Virginia, che valuteranno se l’aborto è politicamente forte come lo era nelle elezioni di medio termine del 2022.

Per i repubblicani, i due stati rappresentano un banco di prova strategico dopo che lo scorso anno il partito ha faticato a identificare un messaggio vincente sulla questione.

Martedì, invece, il Kentucky e il Mississippi eleggeranno i governatori, mentre gli elettori di tutto il paese sceglieranno i sindaci e gli altri funzionari eletti a livello locale.

Il governatore del Kentucky Andy Beshear, uno dei pochi democratici alla guida di uno stato che ha votato per il repubblicano Donald Trump nelle elezioni presidenziali del 2020, sta ancora una volta sfidando l’inclinazione conservatrice del suo stato d’origine nella sua campagna di rielezione.

READ  UBS vede i prezzi dell'oro scendere a $ 1.600 entro la fine del 2022

Beshear affronterà il procuratore generale dello stato repubblicano Daniel Cameron, il primo governatore nero del Kentucky. Nonostante la sua affiliazione al partito, Beshear gode di ottimi indici di approvazione dopo aver guidato lo Stato attraverso la pandemia di coronavirus e una serie di disastri naturali, supervisionando allo stesso tempo la crescita economica.

Nel Mississippi, il governatore repubblicano Tate Reeves sta cercando un altro mandato di quattro anni. Il suo democratico Brandon Presley, ex sindaco e cugino di secondo grado del cantante Elvis Presley, ha fatto arrabbiare Reeves, ma deve affrontare una dura battaglia nel 2020 con Trump che ottiene più di 16 punti percentuali sul presidente democratico Joe Biden.

L’aborto è il campo di battaglia

L’Ohio è l’ultimo campo di battaglia sull’aborto, quasi un anno e mezzo dopo la sentenza della Corte Suprema.

L’anno scorso, i gruppi pro-aborto hanno ottenuto una serie di vittorie inserendo referendum pro-aborto nelle schede elettorali, anche negli stati conservatori.

Hanno raddoppiato quella strategia. Oltre all’emendamento di martedì in Ohio che sancisce il diritto all’aborto nella costituzione dello stato, misure elettorali simili stanno avanzando in diversi stati per il 2024, compresi gli stati indecisi dell’Arizona e della Florida.

Le forze anti-aborto hanno condotto una campagna contro l’emendamento dell’Ohio, mentre i gruppi per i diritti dell’aborto hanno avvertito che respingerlo potrebbe aprire la strada a un divieto più severo.

L’assemblea legislativa controllata dai repubblicani dell’Ohio aveva precedentemente approvato un limite di sei settimane, ma si attende l’esito di un ricorso legale davanti alla Corte Suprema dello stato conservatore.

Gli elettori di agosto hanno respinto un referendum separato sostenuto dai repubblicani che avrebbe aumentato l’approvazione degli emendamenti costituzionali – incluso il quesito elettorale di martedì – dal 50% al 60%.

READ  D.C. ridurrà la domanda di vaccino contro il virus corona per entrare nelle imprese

In Virginia sono in ballo tutti i 40 seggi del Senato e i 100 seggi della Camera dei Rappresentanti. I democratici detengono una risicata maggioranza al Senato, mentre i repubblicani hanno uno stretto vantaggio alla Camera.

I democratici hanno cercato di rendere l’aborto una questione chiave, avvertendo che una vittoria repubblicana potrebbe portare a un divieto. Il governatore repubblicano Glenn Youngin ha affermato che manterrà il limite di 15 settimane per l’aborto se i repubblicani prenderanno il controllo della legislatura, cosa che ha definito un compromesso ragionevole che potrebbe fornire ai repubblicani un progetto nel 2024.

I repubblicani si concentrano sulla sicurezza pubblica, mentre i democratici pubblicano annunci dicendo che taglieranno i finanziamenti alla polizia e lasceranno i criminali fuori dai guai. Circa il 40% degli intervistati in un sondaggio Reuters/Ipsos di settembre ha affermato che i repubblicani hanno un approccio migliore per risolvere la criminalità, rispetto al 32% che ha scelto i democratici sulla questione.

Una svolta repubblicana aumenterebbe il crescente profilo nazionale di Youngin; Il suo gruppo di azione politica ha investito milioni di dollari nella corsa legislativa. Alcuni repubblicani, diffidenti nei confronti di Trump, hanno sollevato la possibilità di un ingresso tardivo di Young nella corsa presidenziale del 2024, anche se il governatore ha affermato che non ha intenzione di candidarsi alla Casa Bianca.

Biden ha aggiunto il suo peso alla corsa la scorsa settimana, con 16 democratici che hanno partecipato a gare competitive per la Camera dello Stato e sette al Senato, mentre inviava appelli per la raccolta fondi ai sostenitori.

Dichiarazione di Joseph Ox; Report aggiuntivi di Jason Long; Montaggio di Colin Jenkins e Aurora Ellis

READ  40 La migliore tende camera da letto moderna del 2022 - Non acquistare una tende camera da letto moderna finché non leggi QUESTO!

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ottieni i diritti di licenzaApre una nuova scheda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto