Kyrie invia un messaggio ai fan dei Celtics dopo che i Mavs hanno perso in Gara 2

Kyrie invia un messaggio ai fan dei Celtics dopo che i Mavs hanno perso in Gara 2 Apparso originariamente su Sport NBC Boston

Kyrie Irving non può trattenersi.

Stella dei Dallas Mavericks Insisteva nel dire che era cresciuto Da quando ha calpestato il logo dei Boston Celtics e si è rivoltato ai tifosi del TD Garden nelle precedenti partite di playoff contro la sua ex squadra, lui… Più concentrato sul gioco del basket Dall’andare avanti e indietro con una folla ostile.

Ma c’era Irving Provocare la folla del parco in mezzo a un “Kerry è cattivo!” inno all’intervallo, e dando l’ultima parola ai tifosi dei Celtics mentre usciva dal campo dopo Dallas ha perso 105-98 in Gara 2 domenica Ciò ha portato i Mavs in una buca di 2-0 nella serie.

“Ci vediamo in (Game) 5”, sembrava dire Irving al pubblico alzando cinque dita, segnalando che la sua squadra avrebbe vinto almeno una delle prossime due partite a Dallas per evitare di essere travolta nella serie e piazzarsi in vantaggio. Ancora partita 5. al TD Garden lunedì prossimo.

Irving non è certamente il primo giocatore a fare questa mossa. La star dei Timberwolves è Anthony Edwards Una garanzia simile è stata fatta a Denver Dopo la sconfitta in Gara 5 del Minnesota contro i Nuggets, ha poi sostenuto il suo discorso forzando (e alla fine vincendo) una Gara 7 in trasferta. Irving ha anche esperienza nel reduce da un deficit di 2-0 nelle Finali NBA, dato che i suoi Cleveland Cavaliers hanno sconfitto i Golden State Warriors in sette partite nel 2016 dopo essere stati sotto 2-0 e 3-1 nella serie.

READ  Finali NBA 2024: L'elefante nella stanza – La difesa di Luka Doncic non è abbastanza buona per consentire ai Mavs di vincere il titolo

Se Irving vuole ripetere quel risultato, dovrà migliorare notevolmente il suo gioco tra i fischi.

L’otto volte All-Star è stato pessimo in attacco in due partite, con una media di soli 14 punti (12 in Gara 1 e 16 in Gara 2) su 13 su 37 tiri. È 0 su 8 da 3 punti nella serie ed è -22 in 78 minuti di gioco.

Anche le lotte di Irving contro i Celtics non sono nuove: ora è perso 12 partite consecutive È tornato a Boston il 6 marzo 2022, quando era membro dei Brooklyn Nets. Ha una media di soli 19,7 punti in queste 12 partite, mentre realizza solo il 41,1% dei suoi field goal e il 26,4% dei suoi tiri da 3 punti, incluso… 0-fer in quattro delle sue ultime cinque partite post-stagionali contro i Celtics.

La mancanza di produzione di Irving ha trattenuto i Mavs in modo significativo, poiché non hanno avuto un giocatore al di fuori di Luka Doncic che ha segnato più di 20 punti in queste finali. I giocatori che non si chiamavano Doncic hanno realizzato solo 2 delle 17 triple in Gara 2, poiché Dallas non ha ottenuto quasi nessuna produzione da Irving o dai suoi giocatori.

Irving si è comportato meglio a casa in questi playoff – con una media di 24,1 punti e 5,3 assist in otto partite a Dallas – quindi forse emergerà dal caos di Gara 3 e 4 senza il pubblico del Garden alle calcagna. Ma se è così e realizza il suo desiderio di tornare a Boston per Gara 5, un’altra prestazione come quella di Irving domenica potrebbe potenzialmente porre fine alla stagione dei Mavs.

READ  Se Salt Lake City avesse una squadra NHL, come si chiamerebbe? “Deve essere un generatore di slancio”.

Gara 3 è prevista per mercoledì alle 20:30 ET, su NBC Sports Boston Pre-partita dei Celtics in diretta Inizia alle 19:00 ET.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto