La guerra tra Israele e Hamas si intensifica nella crisi di Gaza: aggiornamenti in tempo reale

20:32 ET, 19 novembre 2023

Fonti affermano che i negoziatori si stanno avvicinando a un accordo per il rilascio iniziale di decine di ostaggi detenuti a Gaza.

Da Alex Marquardt e MJ Lee della CNN

La gente guarda le foto degli ostaggi di Hamas durante una manifestazione a Tel Aviv, in Israele, l’11 novembre.

Ahmed Garabli/AFP/Getty Images

Una recente bozza di un potenziale accordo Assicurare il rilascio degli ostaggi Si propone una pausa di quattro o cinque giorni nella lotta per il rilascio anticipato di 50 ostaggi detenuti da Hamas a Gaza, hanno detto alla CNN due fonti vicine ai negoziati.

Un accordo deve ancora essere raggiunto e il testo di un accordo è stato scambiato avanti e indietro per settimane. Ma i negoziatori di vari paesi, compresi gli alti funzionari dell’amministrazione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden, lo hanno fatto Esprime rara fiducia A proposito di progresso.

Anche se i colloqui potrebbero ancora interrompersi e ci sono punti critici, fonti affermano che un accordo è ormai a pochi giorni di distanza.

A dimostrazione di quanto fragili siano stati i colloqui, due fonti hanno riferito alla CNN. Hamas ha recentemente sospeso bruscamente i colloqui a causa di varie obiezioni, una delle quali era un attacco da parte di Israele. Ospedale Al-Shifa A Gaza. Ma i dibattiti alla fine sono riemersi.

Punti critici: Ci sono ancora ulteriori dettagli sugli aiuti, con Israele che esprime preoccupazione che gli aiuti possano andare ad Hamas piuttosto che ai civili. Hamas inizialmente aveva richiesto 500 camion di aiuti al giorno, ha detto una fonte. Mentre le discussioni sono in corso, un accordo che coinvolga più di 200 camion sarà logisticamente impegnativo, ha detto una fonte.

Ci sono anche domande su come ispezionare i camion e quali punti di ingresso utilizzare. Questi aiuti includevano carburante e olio da cucina per i panifici e hanno continuato ad arrivare dopo le pause iniziali per gli ostaggi.

Rilasci scaglionati: Secondo le fonti, le discussioni più recenti includono piani per l’evacuazione degli ostaggi con la possibilità che i ritardi aumentino dopo il rilascio iniziale di un numero significativo di civili.

Israele ha presentato un elenco di circa 100 ostaggi civili che desidera includere nell’accordo, ha detto una fonte alla CNN. Israele ha pubblicamente chiesto il rilascio di tutti gli ostaggi.

Hamas ha indicato che è pronto a rilasciare 50 ostaggi in una tregua di più giorni. E gli ostaggi, circa 20-25, potrebbero essere rilasciati più tardi man mano che le rapine si allungheranno.

Hamas ha affermato che la pausa nella guerra è necessaria per raccogliere ostaggi tenuti in varie località di Gaza e da vari gruppi alleati di Hamas.

Il Consiglio di sicurezza nazionale degli Stati Uniti e l’ambasciata israeliana negli Stati Uniti hanno rifiutato di commentare questa storia. L’ambasciata del Qatar negli Stati Uniti non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Priscilla Alvarez della CNN ha riferito per questo post.

READ  La Corte Suprema rifiuta di rivedere la controversia sulla mappa elettorale dell'Alabama

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto