La polizia ha evacuato gli immigrati dall’oligarchia russa London House

LONDRA, 14 marzo – Lunedì la polizia ha sfrattato gli occupanti di una villa londinese di proprietà della famiglia del miliardario russo Oleg Deribaska, che era nell’elenco delle sanzioni britanniche la scorsa settimana come rappresaglia per l’occupazione russa dell’Ucraina.

Vestiti in tenuta antisommossa, gli ufficiali sono entrati nella villa multimilionaria in Belgrave Square, sede di numerose ambasciate straniere situata in una zona a molti piani della capitale britannica.

“Voi avete occupato l’Ucraina, noi vi abbiamo occupato”, hanno detto in una nota i coloni, che si sono descritti come anarchici. “Occupando questa villa, vogliamo mostrare solidarietà al popolo ucraino, ma anche al popolo russo che non ha mai accettato questa follia”.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

I residenti si sono radunati sul balcone di fronte alla proprietà, dove hanno issato la bandiera ucraina e hanno affisso uno striscione con la scritta: “Questa proprietà è stata liberata”. Un lungo confronto si è concluso alle 2000 GMT.

“Quattro persone che stavano protestando sul balcone di un edificio in Belgrave Square sono scese e sono state arrestate”, ha detto la polizia. In precedenza, la polizia aveva dichiarato di aver arrestato altre quattro persone che avevano tentato di sequestrare la proprietà.

La Gran Bretagna giovedì scorso ha congelato i beni di Deribaska, una delle numerose oligarchie russe prese di mira sulla scia dell’occupazione russa dell’Ucraina.

Un portavoce di Deribaska ha detto che la casa apparteneva ai suoi familiari piuttosto che a lui personalmente. Per saperne di più

“Siamo sconvolti dall’indifferenza del gabinetto di Boris Johnson nell’introduzione di sanzioni e nella collusione con gli ispettori della proprietà privata”, ha affermato.

“È davvero vergognoso che ciò avvenga in un Paese che deve rispettare lo stato di diritto sulla proprietà privata”.

Il governo britannico ha affermato che Deribaska, che possiede azioni di En + Group, uno dei principali produttori mondiali di alluminio, vale 2,2 miliardi e ha un portafoglio di asset di svariati milioni di sterline nel Regno Unito.

I documenti dell’Alta Corte di Londra dal 2007 hanno identificato Teribaska come il proprietario a scopo di lucro di Belgrave Square. In un caso giudiziario l’anno precedente, un giudice ha affermato che la proprietà che possedeva fuori dalla capitale e un’altra casa valeva circa மில்லியன் 40 milioni ($ 52 milioni).

La Gran Bretagna ha permesso a circa 20 oligarchi russi, tra cui Roman Abramovich, proprietario della squadra di calcio del Chelsea, di congelare i loro beni in tutta Londra e vietare loro di venire in Gran Bretagna.

“L’accovacciamento negli edifici residenziali è illegale, ma stiamo lavorando per identificare l’uso appropriato dei beni sequestrati quando i proprietari sono soggetti a sanzioni”, ha detto ai giornalisti una portavoce del primo ministro Boris Johnson. “Di certo non pensiamo che le persone dovrebbero infrangere la legge”.

($ 1 = 7 0,7666)

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Rapporti aggiuntivi di Elizabeth Piper, Alistair Smout e Guy Falconbridge; Montaggio di Frank Jack Daniel e Tim Ahman

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
3,381FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles