Nvidia manca il collegamento in una stagione forte per i rapporti sugli utili dell’IA

(Bloomberg) — I risultati delle più grandi aziende tecnologiche del mondo hanno portato per lo più buone notizie. Manca solo un pezzo: Nvidia Corp.

I più letti da Bloomberg

La società, il cui dominio sui chip che svolgono il lavoro pesante per l’intelligenza artificiale l’ha resa il punto focale di un mercato affascinato dalla tecnologia in forte espansione, non pubblicherà i suoi utili fino al 22 maggio.

Ciò avviene dopo altri rilasci che hanno mostrato profitti in aumento a un buon ritmo, domanda di strumenti di intelligenza artificiale che ha portato ad un aumento delle vendite di servizi di cloud computing e segnali di continue spese elevate per apparecchiature di intelligenza artificiale.

“Molti acquirenti di chip arrivano dicendo che ne abbiamo già acquistati una tonnellata e ne stiamo acquistando di più. La domanda per Nvidia è: è sufficiente?”, ha detto Mike Bailey, direttore della ricerca presso Fulton Breakefield Broenniman LLC di venerdì.

Lunedì le azioni di Nvidia sono aumentate dell’1,4% all’apertura delle contrattazioni.

Tra i maggiori clienti di Nvidia, Meta Platforms Inc. Microsoft Corp e Amazon.com Inc. e Alphabet Inc. Le spese in conto capitale continueranno al ritmo attuale o aumenteranno quest’anno.

Le azioni di Nvidia sono rimbalzate dal 19 aprile, quando il produttore di hardware per l’intelligenza artificiale ha perso terreno rispetto alla prima settimana di utili della grande azienda tecnologica. Da allora il titolo è cresciuto del 18%, ma è ancora in calo di circa il 5% rispetto al picco di marzo. Con le azioni di altri produttori di hardware di intelligenza artificiale in calo sulla scia di forti rapporti sugli utili, è chiaro che le aspettative sono alte.

READ  Secondo quanto riferito, la SEC non farà appello alla decisione della corte riguardante l'ETF Bitcoin in scala di grigi

Advanced Micro Devices Inc. ha rifiutato. Il produttore di chip rivale è sceso di quasi il 9% il 1° maggio, nonostante abbia aumentato le sue previsioni per le vendite di acceleratori di intelligenza artificiale quest’anno a 4 miliardi di dollari da 3,5 miliardi di dollari. Super Micro Computer Inc., produttore di server le cui azioni sono cresciute di oltre il 170% quest’anno, è crollato del 14% dopo che il suo rapporto sugli utili includeva previsioni su ricavi e profitti che superavano di gran lunga le stime medie degli analisti.

Con utili già pari a circa l’80% dell’indice S&P 500, le società di servizi tecnologici e di comunicazione stanno superando le stime sugli utili a un ritmo stellare. Secondo i dati compilati da Bloomberg, quasi il 90% delle società di servizi tecnologici e di comunicazione supera le stime sugli utili, superando di gran lunga la media del 79% dell’indice.

Per saperne di più: le azioni Nvidia hanno raggiunto i 290 miliardi di dollari mentre i clienti si vantano dell’intelligenza artificiale

Il problema è che i risultati hanno avuto difficoltà a spostare l’ago della bilancia per le azioni dopo un rally che ha sollevato l’indice azionario Nasdaq 100, ad alto contenuto tecnologico, di oltre il 35% negli ultimi 12 mesi. Entrambi i gruppi si collocano all’ultimo posto tra i principali settori dell’S&P 500 in termini di movimenti dei prezzi delle azioni il giorno dopo gli utili. Il movimento medio del settore tecnologico è sceso di circa l’1,5%, mentre i titoli delle telecomunicazioni sono scesi del 2,7%.

Per Solita Marcelli di UBS, i titoli legati all’intelligenza artificiale rimangono interessanti, con investimenti complessivi di Microsoft, Alphabet, Meta e Amazon che dovrebbero superare i 200 miliardi di dollari quest’anno, 20 miliardi di dollari in più rispetto alla stima precedente.

READ  Il meme del rally ruggisce mentre le azioni rimangono in silenzio nel conto alla rovescia per l’inflazione

“Siamo stati incoraggiati da diversi aspetti positivi riscontrati nei fondamentali tecnologici durante la stagione dei rendiconti del primo trimestre, che a nostro avviso continuano a sostenere l’ipotesi di investimento nell’intelligenza artificiale generativa”, ha affermato Marcelli, chief investment officer per le Americhe presso UBS Financial Services.

Le principali novità tecnologiche

  • Sabato, all’incontro annuale della Berkshire Hathaway a Omaha, Warren Buffett ha elogiato Apple, dopo aver rivelato la sua intenzione di ridurre la sua partecipazione in essa.

  • Jack Dorsey ha lasciato il consiglio di amministrazione del servizio di social media Bluesky, che ha contribuito a finanziare e rendere popolare, un anno fa sulla scia del rammarico per la vendita di Twitter a Elon Musk.

  • Le azioni di Hon Hai Precision Industry Co. sono balzate a un livello record dopo aver registrato la più forte crescita delle vendite mensili dall’inizio del 2023, il che potrebbe aumentare le aspettative per le vendite di iPhone e server di intelligenza artificiale.

  • L’offerta da 26 miliardi di dollari di Apollo Global Management Inc. E Sony Group Corp questa settimana blocca i colloqui tra Paramount Global e il produttore cinematografico David Ellison.

  • X, il social network di proprietà di Elon Musk, inizierà a riassumere le notizie all’interno dell’app utilizzando il chatbot di xAI, Grok.

  • Secondo fonti a conoscenza della questione, la società cinese di guida autonoma Beijing Momenta Technology ha presentato in via confidenziale un’offerta pubblica iniziale negli Stati Uniti.

Lunedì scadono i dividendi

  • Prima di metterlo sul mercato

  • Dopo le vendite

    • Palantir

    • Chiaro

    • patata fritta

    • Azienda affiatata

    • Fabrinite

    • Sistemi Varonis

    • Teradata

    • Lumento

    • Zeta

    • Molto pulito

    • SEMrush

    • Matterport

    • Compagnia Adiya

    • Partecipazioni Adtran

READ  Futures azionari oggi: aggiornamenti in tempo reale

(Aggiorna il movimento delle azioni all’apertura del mercato.)

I più letti da Bloomberg Businessweek

©2024 Bloomberg L.P

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto