CronacaPalermo

Scuola e covid. Insegnante grave al Policlinico di Palermo: era stata vaccinata la settimana prima

La donna, un'insegnate di 46 anni, è ricoverata in rianimazione in condizioni critiche. E' da stabilire la correlazione tra le sue condizioni e il vaccino anti-covid

Un’insegnante palermitana di 46 anni è stata ricoverata in condizioni gravissime. Appena una settimana prima aveva fatto il vaccino anti-covid, la situazione sarebbe degenerata in pochissimo tempo. A darne notizia è il quotidiano direttasicilia.it.

La donna, che insegna all’istituto Salesiano Don Bosco Ranchibile, si trova in condizioni critiche presso il Policlinico di Palermo, gli amici dell’insegnate affermano che la donna era in buone condizioni e non soffriva di nessuna patologia pregressa.

“In questo momento di grande apprensione per la sua salute, ci stringiamo con grande affetto alla nostra cara. Questa sera in diretta Facebook – si legge nel profilo Facebook dell’Istituto. Da questa pagina, pregheremo insieme il Santo Rosario, chiedendo al Signore, per intercessione di Maria Ausiliatrice, la completa guarigione di Cinzia. Vi invitiamo a collegarvi e a pregare con noi”.

Dovrà adesso essere stabilita un’eventuale correlazione tra l’aggravarsi delle condizioni di salute della donna e la somministrazione  del vaccino.

Articoli Correlati

Back to top button
Close