BalestratePolitica

Tavolo di confronto svolto a Balestrate nei giorni scorsi: ancora distanze tra M5S Balestrate e Amministrazione

Il consigliere comunale e portavoce del M5S Balestrate Giuseppe Curcurù: “Dopo due incontri, il sindaco assente non sente più l'esigenza di riconvocare le parti e di riscaldare i motori, una prova di forza immatura e dispotica”

Il consigliere comunale e portavoce del M5S Balestrate Giuseppe Curcurù attraverso un comunicato stampa esprime il suo pensiero riguardo al tavolo di confronto che nei giorni scorsi si è tenuto a Balestrate, dove nell’occasione gli esponenti delle opposizioni avevano incontrato l’amministrazione per discutere sulle soluzioni da adottare per risolvere le problematiche e il rilancio dell’economia della comunità balestratese. Dall’incontro svolto nei giorni scorsi sembra che ci siano ancora distanze tra opposizione e amministrazione.

“Quando l’amministrazione ha chiesto collaborazione, le opposizioni hanno risposto con proposte concrete, senza recriminare sulla povertà della gestione Rizzo né, tantomeno, sul “cavallino di Troia” che pensavano di prepararci – dice il consigliere Curcurù – perché, il post Covid, unito alla mancanza di idee, all’assenza di programmazione, alla mancanza di percorsi pronti, avrebbe inglobato tutti nell’insuccesso, disorientato l’opinione pubblica e consegnato a tutti gli insuccessi della quarta estate rizziana”.

“Loro si aspettavano il nostro diniego per potere gridare allo scandalo dell’ostruzionismo, ma non è andata così purtroppo per loro il cavalletto di Troia non ha funzionato! E, cosa fanno? – dice Curcurù – dichiarano silenziosamente morta la stagione della “collaborazione-aiuto”, magari hanno trafugato qualche idea, la venderanno come loro progetto e tireranno a campare”.

“Dopo due incontri, il sindaco assente non sente più l’esigenza di riconvocare le parti e di riscaldare i motori – conclude il consigliere balestratese – una prova di forza immatura e dispotica che farà perdere ancora Balestrate. Un tentativo politico infantile ed inconcludente, perfettamente coerente con gli sviluppi, ormai pluriennali, di una idea di politica degna degli anni ’70 del secolo scorso”.

____________________________________________________________________
Seguici sulla nostra pagina Facebook de Il Tarlo

Articoli Correlati

Back to top button
Close