Cronaca

Tragedia a Monreale: bambino di tre anni muore mentre gioca in casa

Il sindaco di Monreale Alberto Arcidiacono ha proclamato il lutto cittadino.

Un bimbo di tre anni è morto la notte scorsa a Monreale nella sua stanza, soffocato dal cordino di una tenda. La tragedia è avvenuta intorno all’una di notte. Il piccolo, A. M. P., che era in casa con la mamma e il papà, doveva essere a letto, ma ha deciso di alzarsi e di mettersi a giocare mentre i genitori stavano guardando la tv. Secondo quanto ricostruito, il bimbo è riuscito ad arrampicarsi sul tavolo ma è scivolato, è caduto su una mensola ed è rimasto strangolato con il cordino della tenda. Il padre lo ha trovato svenuto per terra e ha chiamato il 118, ma non c’è stato nulla da fare.

La magistratura, che ha aperto un’inchiesta sulla vicenda, ha disposto la restituzione della salma del bimbo alla famiglia; i carabinieri della compagnia di Monreale sono stati delegati a svolgere indagini per accertare eventuali responsabilità su quanto accaduto, anche se a una prima ricostruzione si tratterebbe solo di una tragica fatalità. Il sindaco di Monreale Alberto Arcidiacono, dopo aver appreso questa terribile tragedia, ha proclamato il lutto cittadino.

Articoli Correlati

Back to top button
Close