Una ragazzina di 11 anni aiuta a scoprire il rettile più grande mai esistito

È stato il più grande rettile che abbia mai vagato per gli oceani della Terra. Alto circa 82 piedi, questo ittiosauro gigante aveva all’incirca le dimensioni di una balenottera azzurra, un mammifero marino e l’animale più grande conosciuto per essere esistito in qualsiasi momento della storia del pianeta. Tuttavia, l’ittiosauro si chiama… Ichthyotitan severensisÈ passato in gran parte inosservato fino a quando una bambina di 11 anni e suo padre non hanno avvistato un fossile unico durante una passeggiata lungo una spiaggia nel sud-ovest dell’Inghilterra durante il culmine della pandemia di coronavirus nel maggio 2020. Il fossile è lungo quattro pollici, come qualcuno ha rivelato, dice il cacciatore di fossili dilettante Justin Reynolds, che ha detto che i fossili che ha portato sulla spiaggia erano “più grandi di qualsiasi pezzo di osso che avesse mai trovato prima”. National Public Radio, Radio Pubblica.

Sua figlia, Ruby, tenne gli occhi fissi a terra e presto trovò un fossile più grande e meglio conservato. “Era semplicemente sdraiato lì” mezzo sepolto nel fango, ha detto a NPR. I due fossili indicavano una specie sconosciuta di ittiosauro, un ordine di grandi rettili marini estinti. Questo tipo è stato descritto in uno studio pubblicato il mese scorso su Un vantaggio, di cui la quindicenne Ruby è stata coautrice, visse circa 202 milioni di anni fa, verso la fine del Triassico. L’autore principale dello studio, Dean Lomax, paleontologo delle Università di Bristol e Manchester, aveva precedentemente visto solo un accenno di… Ichthyotitan severensis Nei fossili ritrovati dal suo amico Paul de La Salle, un altro collezionista di fossili dilettante a cui è attribuita la scoperta.

READ  Fotografo astronomico dell'anno 2023: uno splendido scatto di un gigantesco arco al plasma vince il primo premio

I fossili di De La Salle, raccolti a breve distanza da altri fossili nel 2016, formavano ciò che Lomax identificò come parte della mascella di un ittiosauro. Esplorare. In Studio del 2018La coppia ha osservato che i fossili “potrebbero rappresentare i più grandi ittiosauri attualmente conosciuti”. Due anni dopo, Reynolds e Ruby si contattarono, sostenendo che i loro fossili erano identici. “Avevano assolutamente ragione”, ha detto Lomax a NPR. Altri fossili sono stati raccolti dalla Blue Anchor Beach nel Somerset, consentendo di identificare la specie, il cui osso mascellare inferiore completo era lungo almeno sette piedi, secondo Smithsonian. Da esso viene estrapolata la dimensione stimata completa del rettile. Ma Lomax spera che dopo l’ultima scoperta “forse un giorno verrà ritrovato un teschio o uno scheletro completo…” lancio. (Altre storie di scoperte.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto