La Casa Bianca ha affermato di essere profondamente preoccupata per le azioni della Cina nel Mar Cinese Meridionale in vista dell'importante incontro trilaterale

Immagini Getty

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, il presidente filippino Ferdinand Marcos Jr. e il primo ministro giapponese Fumio Kishida.


Washington
CNN

Gli impegni degli Stati Uniti nella difesa del Giappone e delle Filippine rimangono “fermi”, signor Presidente Joe Biden Lo ha detto giovedì mentre ospitava i leader di quei paesi coinvolti nelle rispettive controversie territoriali con la Cina.

Questi commenti sono arrivati ​​mentre Biden ospitava il primo vertice trilaterale tra i tre paesi, accogliendo il presidente filippino Ferdinand Marcos Jr. alla Casa Bianca il giorno dopo l’annuncio del vertice. Visita ufficiale Il primo ministro giapponese Fumio Kishida.

“Quando restiamo uniti, siamo in grado di dare forma a un futuro migliore per tutti”, ha detto giovedì Biden nella Sala Est della Casa Bianca.

Sia il Giappone che le Filippine Ha controversie territoriali separate con la Cina, Nel primo caso, le Isole Senkaku si trovano nel Mar Cinese Orientale e nel secondo nel Mar Cinese Meridionale.

Le tensioni tra Filippine e Cina si sono concentrate sul Second Thomas Shoal, che si trova a circa 200 chilometri (125 miglia) dalla costa dell'isola filippina di Palawan. Negli anni '90, le Filippine parcheggiarono una vecchia nave da trasporto navale della Seconda Guerra Mondiale sulla secca, per far valere le proprie rivendicazioni sull'area. La nave è ora per lo più un relitto arrugginito ed è presidiata da marines filippini di stanza a rotazione.

D’altra parte, la Cina rivendica le acque poco profonde, che si trovano nella zona economica esclusiva delle Filippine, come suo territorio sovrano, così come fa su gran parte del Mar Cinese Meridionale, a dispetto di una sentenza arbitrale internazionale. Scontri recenti Ciò è avvenuto quando i tentativi filippini di rifornire le truppe a bordo sono stati accolti da navi della guardia costiera cinese che hanno sparato con cannoni ad acqua contro le barche di rifornimento filippine, ferendo i marinai filippini e danneggiando le navi.

READ  Il rapporto sul clima delle Nazioni Unite afferma che il 2023 era “fuori scala”

Riferendosi alle tensioni tra Filippine e Cina, Biden ha affermato giovedì che “qualsiasi attacco contro aerei, navi o forze armate filippine nel Mar Cinese Meridionale invocherà il nostro trattato di mutua difesa”.

Il Trattato di mutua difesa del 1951 tra gli Stati Uniti e le Filippine – il più antico trattato statunitense del suo genere nella regione dell’Asia-Pacifico – stabilisce che le due parti si aiuteranno a difendersi a vicenda se una delle due viene attaccata da una terza parte.

L'incontro di giovedì rappresenta l'ultimo tentativo dell'amministrazione di affrontare questo tipo di aggressione cinese, e un alto funzionario dell'amministrazione ha dichiarato prima dell'incontro che la Casa Bianca era profondamente preoccupata per le azioni della Cina nel Mar Cinese Meridionale.

“Quello che vedrete è una chiara dimostrazione di sostegno e determinazione sia da parte del presidente Biden che del primo ministro Kishida: siamo fianco a fianco con Marcos pronti a sostenere e lavorare con le Filippine in ogni momento”, ha detto un funzionario prima dell’incontro di giovedì. .

Marcos ha affermato giovedì che le Filippine, il Giappone e gli Stati Uniti “si riuniscono oggi come amici e partner impegnati in una visione condivisa nel perseguimento della pace, della stabilità e della prosperità nella regione dell’Indo-Pacifico”.

Marcos ha aggiunto che i tre paesi “sono legati da un profondo rispetto per la democrazia, il buon governo e lo stato di diritto”.

L’incontro avviene mentre la regione è alle prese con l’incertezza sulla posizione aggressiva della Cina nei confronti di Taiwan e del Mar Cinese Meridionale, insieme alle provocazioni nucleari della Corea del Nord e alle sue fiorenti relazioni con la Russia – preoccupazioni che hanno avvicinato gli alleati regionali agli Stati Uniti.

READ  La risposta di Trump all'invasione dell'Ucraina da parte di Putin espone le divisioni repubblicane

Il Giappone è stato al centro della costruzione della coalizione di Biden nella regione dell’Indo-Pacifico, con i funzionari che vedono un partner disponibile in Kishida, che ha cambiato radicalmente la posizione di difesa del paese negli ultimi anni e ha fornito continuo sostegno all’Ucraina durante l’invasione russa dell’Ucraina. Kishida si è impegnato ad aumentare la spesa per la difesa del 2% del PIL entro il 2037 e ha acquistato missili Tomahawk statunitensi per aumentare le sue capacità di contrattacco.

Biden ha ospitato Marcos alla Casa Bianca l’anno scorso. Ciò dimostra la sua determinazione a ristabilire forti relazioni con Manila che erano tese sotto l’ex presidente Rodrigo Duterte, che cercava legami più stretti con la Cina.

“Continueremo a sostenere gli obiettivi di modernizzazione dell’esercito filippino”, ha detto Biden al leader in visita durante quella visita, promettendo che i due paesi “non solo condividono una forte partnership, ma condividono una profonda amicizia, che è stata arricchita da milioni di persone”. .” dei filippini americani nelle comunità di tutti gli Stati Uniti.

Tra i punti salienti dell'incontro di giovedì figurano diversi annunci volti a sostenere le Filippine in questi scontri.

Un alto funzionario dell'amministrazione ha inoltre affermato che giovedì la Casa Bianca annuncerà un nuovo progetto infrastrutturale nelle Filippine. La CNN ha riferito all’inizio di questa settimana che uno degli annunci sarà lo sviluppo di un nuovo corridoio ferroviario e merci tra la base aerea filippina di Clark e la base navale di Subic, una mossa volta a inviare un chiaro messaggio a Pechino.

Biden ha menzionato brevemente questo corridoio economico giovedì, dicendo: “Significa più posti di lavoro per le persone in tutta la regione”. “Significa maggiori investimenti in settori vitali per il nostro futuro: energia pulita, porti, ferrovie, agricoltura e molto altro ancora”.

READ  I piloti si addormentano durante un volo Batek in Indonesia e deviano dalla rotta

Si prevede inoltre che la Casa Bianca aumenti la capacità dell’esercito filippino attraverso nuovi investimenti in infrastrutture simili a quanto annunciato dagli Stati Uniti in India in vista del vertice del G20.

Nei giorni precedenti il ​​vertice hanno partecipato all'incontro Stati Uniti, Giappone e Filippine, insieme all'Australia. Conduzione di manovre militari navali vicino alla zona economica esclusiva delle Filippine, dopo che le navi filippine hanno affermato di essere state molestate da navi cinesi nel Mar Cinese Meridionale.

L'alto funzionario ha aggiunto che la Casa Bianca farà anche annunci sulla “tecnologia di rete di accesso radio aperto” e che sia gli Stati Uniti che il Giappone forniranno finanziamenti per milioni di dollari.

I funzionari hanno anche detto che annunceranno un'imminente pattuglia della Guardia Costiera nella regione dell'Indo-Pacifico che avrà luogo “il prossimo anno”.

Questa storia e il titolo sono stati aggiornati con ulteriori sviluppi.

Brad Lyndon, Arlette Saenz e Kayla Tosh della CNN hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto